L’Associazione di ricerca storica Clionet, attraverso la propria collana editoriale (“OttocentoDuemila”) e la propria rivista on line di Public History (“Clionet. Per un senso del tempo e dei luoghi”), si sta impegnando in riflessioni e approfondimenti sul rapporto tra fotografia e storia, sia sul versante della ricerca scientifica, che su quello della didattica e della divulgazione. Da qui l’idea di un ciclo di incontri, curato da Eloisa Betti e Carlo De Maria, che a partire da importanti fondi fotografici favorisca la messa a punto di alcuni temi-cardine della storia contemporanea quali architettura e spazio pubblico, genere e lavoro, patrimonio industriale, cultura e tempo libero, stampa e politica.

Il ciclo intende mettere in rete archivi pubblici e privati, istituzioni culturali e museali che conservano fondi fotografici di grande importanza, ma non sempre conosciuti al grande pubblico. Grazie alle forme più moderne della Public History, verranno presentate le raccolte fotografiche e i rispettivi progetti di valorizzazione e catalogazione. Il dialogo tra storici, archivisti, esperti di fotografia e operatori culturali consentirà uno scambio interdisciplinare, prezioso sotto il profilo scientifico, ma attento alle modalità di una efficace comunicazione storica. Il ciclo si svolgerà a Bologna nella prima metà del 2018 e avrà cadenza mensile. Ogni mese verrà proposto un tema, anche in sintonia con ricorrenze specifiche.

 

Dialoghi tra fotografia, storia e archivi

a cura di Eloisa Betti e Carlo De Maria

 

I. Fascismo, architettura e spazio pubblico 

Bologna, Archivio di Stato, 24 gennaio 2018, ore 17

Scarica la locandina (PDF)

 

II. Genere, diritti, lavoro

Bologna, Fondazione del Monte, 7 marzo 2018, ore 16

Scarica la locandina (PDF)

Programma del Premio Tina Anselmi (PDF)

 

III. Patrimonio industriale: fabbrica, società, territorio

Bologna, Museo del Patrimonio industriale,16 aprile 2018, ore 15

Scarica la locandina (PDF)